Tudor Pro Cycling Team

Born To Dare

Quando un marchio come TUDOR entra nel mondo del ciclismo, si può essere certi che non lo fa alla leggera. Il noto produttore svizzero di orologi, conosciuto per il suo approccio coraggioso, entra nel ciclismo per rivoluzionarlo tenendo fede alla propria idea: “meglio una posizione in meno al traguardo dopo averle provate tutte, che una in più alla fine di una corsa nell’anonimato”. Perché il modo in cui si taglia il traguardo è tanto importante quanto  la posizione in cui lo si fa.

Questa filosofia e la direzione di Fabian Cancellara, una vera leggenda del ciclismo con le sue due medaglie d’oro alle Olimpiadi, i quattro titoli mondiali e le sette vittorie nelle classiche monumento, sono alla base del futuro di sicuro successo che attende il Tudor Pro Cycling Team.

BMC supporterà questa visione e parabola vincente fornendo alla squadra più promettente nella storia del ciclismo le bici più veloci al mondo.

Tudor Pro Cycling Team non è stato fondato per subire la corsa, ma per imporre il proprio passo.

Un programma diverso

Tutto è iniziato nel 2019 con un team di sviluppo. Dalla stagione 2023 Tudor Pro Cycling è diventato un UCI Pro Team di 20 corridori, di cui quasi la metà svizzeri.

Per competere ai massimi livelli e vincere, Tudor Pro Cycling Team fonda la propria attività su principi chiave quali l’umiltà, il duro lavoro e il benessere mentale di chiunque faccia parte del programma, siano essi corridori o personale dello staff.

Il cuore del progetto è un approccio basato sulla persona. TUDOR e Cancellara hanno in mente una squadra motivata a migliorare ogni giorno, ad affrontare le paure e a cercare di superare i propri limiti. La prestazione è la misura concreta del successo, ma il modo in cui i corridori gareggiano è un aspetto fondamentale della visione dei fondatori.

Il team è stato creato per supportare i giovani che hanno da poco realizzato il sogno di diventare professionisti. Adesso, nell’ambito della squadra, possono crescere e diventare ciclisti migliori e persone più felici.

Il futuro

I nuovi ingaggi per la stagione 2024 danno un’idea delle ambizioni del team: direttamente dalla UAE Emirates, approda in TUDOR l’esperto ed ex campione europeo Matteo Trentin; Alberto Dainese, il velocista vincitore di svariate tappe del Giro d’Italia, arriva dopo tre stagioni in DSM-Firmenich insieme all’australiano Michael Storer, che aumenterà il peso della TUDOR in ottica classifica generale nella grandi corse a tappe.

Infine, la partnership di sei anni siglata con BMC dimostra ulteriormente, qualora ce ne fosse bisogno, che la squadra ha programmi a lungo termine. E BMC la aiuterà a raggiungere la vetta.

Scopri il team

Tom Bohli

Nazionalità:Svizzera Età:30Categoria:TT-Specialist, Rouleur

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"As a cyclist, you live through a few extremely dangerous moments in every race, which you can get used to, up to a certain degree. Particularly in the classics, you have to dare and fight for your position, even at the risk of a nasty crash."

Marco Brenner

Nazionalità:Germania Età:21Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"When I made the jump to pro cycling straight out of the Junior category."

Nils Brun

Nazionalità:Svizzera Età:23Categoria:Puncheur

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"In 2021, when I decided to fully focus on road cycling, after half of my life spent racing mountain bikes."

Sebastian Kolze Changizi

Nazionalità:Danimarca Età:23Categoria:Rouleur, Leadout

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Signing with Tudor Pro Cycling and becoming a part of this journey."

Aloïs Charrin

Nazionalità:Francia Età:23Categoria:Puncheur

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Going for the win of stage 6 of Baby Giro 2021."

Alberto Dainese

Nazionalità:Italia Età:25Categoria:Sprinter

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"The Giro stage finishing in Carloe in 2023 and where I took my second Giro stage win."

Arvid de Kleijn

Nazionalità:Paesi Bassi Età:29Categoria:Sprinter

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"Moving in with my girlfriend."

Jacob Eriksson

Nazionalità:Svezia Età:24Categoria:Allrounder

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"When I joined the best team in the world in my opinion, Tudor Pro Cycling."

Lucas Eriksson

Nazionalità:Svezia Età:27Categoria:Allrounder

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Still to come."

Robin Froidevaux

Nazionalità:Svizzera Età:25Categoria:Rouleur, Leadout

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Racing to the win at the 2022 Swiss Championships as a conti rider."

Mika Heming

Nazionalità:Germania Età:23Categoria:Rouleur, Leadout

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Moving from Germany to Czech Republic."

Alexander Kamp

Nazionalità:Danimarca Età:30Categoria:Puncheur, Allrounder, Classics Specialist

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Leave the World Tour and join a new daring project, Tudor Pro Cycling. I am happy I did."

Petr Kelemen

Nazionalità:Repubblica Ceca Età:23Categoria:Rouleur, Classics Specialist

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"To move on my own to Switzerland when I was 18. It changed me; my career also."

Arthur Kluckers

Nazionalità:Lussemburgo Età:23Categoria:Allrounder

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"Daring to do the best I can every day and reflect on how I can improve to achieve my highest goals."

Alexander Krieger

Nazionalità:Germania Età:32Categoria:Leadout

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"Holding on to my dream of becoming a professional even though lots of people told me I was not going to make it."

Marius Mayrhofer

Nazionalità:Germania Età:23Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"Going for the win at the Cadel Evans Great Ocean Road Race."

Simon Pellaud

Nazionalità:Svizzera Età:31Categoria:Allrounder

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"My second Giro d'Italia."

Rick Pluimers

Nazionalità:Paesi Bassi Età:23Categoria:Puncheur, Leadout, Classics Specialist

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Skydiving – a truly amazing experience. Also in races there are a lot of moments you have to be born to dare."

Sébastien Reichenbach

Nazionalità:Svizzera Età:34Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"It is certainly coming."

Michael Storer

Nazionalità:Australia Età:26Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"I think it is very daring to come over to Europe to race full time when you aren't from here."

Florian Stork

Nazionalità:Germania Età:26Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"To quit university and follow my dream of becoming a professional cyclist."

Joel Suter

Nazionalità:Svizzera Età:25Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"Quitting my job as a bicycle mechanic with the aim of becoming a professional cyclist. It was a year without income at the end of which I would become a pro cyclist or go back to being a mechanic."

Roland Thalmann

Nazionalità:Svizzera Età:30Categoria:Climber, Allrounder

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"Start from home with the bike at 5:30am to ride 455km in one go to the Italian coast in Genova before the sunset."

Matteo Trentin

Nazionalità:Italia Età:34Categoria:Allrounder

MOST DARING MOMENT IN YOUR LIFE:

"Saying "I told you" to my wife. :)"

Yannis Voisard

Nazionalità:Svizzera Età:25Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"My solo attack 2 km to the finish line to get my first professional victory in stage 4 of the Tour of Hungary 2023."

Hannes Wilksch

Nazionalità:Germania Età:22Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN LIFE:

"My track World Championships race."

Luc Wirtgen

Nazionalità:Lussemburgo Età:25Categoria:Climber

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"Starting a 1.1 race the day after my exams."

Maikel Zijlaard

Nazionalità:Paesi Bassi Età:24Categoria:Leadout, Sprinter, Classics Specialist

MOST DARING MOMENT IN LIFE: 

"Becoming a pro cyclist."